oliversacks1
Adam Scourfield/BBC/AP Photo

Annunci

Socing

a1

b1

c1

d1

e1

f1

g1

h1

i1

 

 

l1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

…In effetti, si stava traducendo con questi criteri una gran parte della letteratura del passato. Motivazioni di mero prestigio consigliavano di conservare la memoria di certe figure storiche, al tempo stesso allineando le loro opere ai principi del Socing. Si stavano quindi traducendo diversi scrittori, come Shakespeare, Milton, Swift, Byron, Dickens e altri. Una volta che un simile processo si fosse concluso, i loro scritti originari – e con essi tutto quanto sopravviveva della letteratura del passato – sarebbero stati distrutti. Si trattava di un compito lento e difficile, e ci si aspettava che potesse concludersi solo nel primo o nel secondo decennio del XXI secolo. Vi erano anche parecchi testi di natura eminentemente pratica (manuali tecnici di cui non si poteva fare a meno, e simili) ai quali si doveva riservare lo stesso trattamento , ed era unicamente per garantire un giusto lasso di tempo a questo lavoro di traduzione preliminare che l’adozione integrale della neolingua era stata fissata solo per il 2050.
1984 (George Orwell – 1948)

flyer-fronte-PROVIDENCE-per

La Galleria Wikiarte
È lieta di invitarvi
SABATO 30 maggio 2015 ore 18.00
All’ inaugurazione della mostra
SENSAZIONI ARTISTICHE – JUST ART GALLERY
Providence ( USA )

ARTISTI IN MOSTRA
Sauro Benassi, Antonia Pia Bianchimani, Mario Esposito, FeoFeo, Lucia Fiaschi,
Ruth Helena Fischer, Rubens Fogacci, Enzo Forgione, Gian Luca Galavotti,
Francesca Guariso, Filippo Guicciardi, Angela Iannone, Livio Lovisione,
Stefano Manzotti, Erika Marchi, Mauro Martin, Riccardo Melotti, Modan,
Luisa Modoni, Ronak Moshiri, Ludmilla Radchenko, Marco Randazzo,
Aldo Righetti, Marzia Roversi, Maryna Sakalouskaya,
Susanne Seilkopf, Ezio Tambini, Roberto Tomba, Luca Tridente,
Ignazio Emilio Ximenes

Durata mostra 30 maggio – 02 luglio 2015

Info e contatti
Just Art Gallery, 60 Valley St. Providence, R.I. 02909‏
Mail. info@justart-gallery.com

http://www.premioceleste.it/opera/ido:325009/

spectrAl (2015) – Ignazio Emilio Ximenes
musica:
Johann Pachelbel – Canon and Gigue In D Major, T. 337: I. Canon
dialoghi:
Ingmar Bergman – Il settimo sigillo (1957)
rumorizzazioni:
Ignazio Emilio Ximenes

spectrAl

Incarnati
nelle sembianze di pedine antropomorfe
avvolti
in dissonanti nenie ancestrali
il tempo assegnato è eroso
nell’esercizio vano del contendere anacronistico,
dissertando sulla vita e la morte del proprio simile
si esaurisce l’insana strategia
di accaparrarsi materialità divise senza spettanza
nell’illusione possessiva di private eterne proprietà
e si demanda alla coscienza del bene comune
la discrezionalità dell’usufrutto
nell’infinito breve periodo di permanenza.

Ignazio Emilio Ximenes